Nigeria

  

Situata sul Golfo di Guinea nella zona occidentale del continente africano, la Nigeria è un paese ricco di petrolio ed altri minerali, e potenzialmente con un’economia tra le più ricche del pianeta, ma a causa della cattiva gestione politica, la ricchezza petrolifera del paese nel tempo è stata mal distribuita. Anche il settore agricolo non ha avuto una particolare evoluzione nel corso degli anni, a dispetto della disponibilità di terreni coltivabili, ed attualmente l’agricoltura viene praticata a livello di sussistenza.
La maggioranza della popolazione è priva di un’abitazione dignitosa e soprattutto nelle grandi metropoli milioni di persone vivono in baraccopoli. Il tasso di mortalità materna ed infantile è molto elevato. Tra il lavoro minorile -alquanto diffuso- si consumano tragedie come quella dei bambini vittime delle esalazioni da piombo nelle miniere illegali di oro nel nord-ovest del paese, avvenuta all’inizio di giugno 2010.
L’estrema diffusione della povertà in Nigeria è da attribuirsi in larga parte alla trascorsa guerra civile, ai regimi dittatoriali che ne sono seguiti e soprattutto alla instabilità politica. Quest’ultima, in particolare, ha limitato l’attenzione delle organizzazioni internazionali che si occupano di aiuti umanitari.

DATI SINTETICI
Denominazione Ufficiale: Repubblica Federale della Nigeria
Popolazione: 158,2 milioni (dati ONU, 2010)
Capitale: Abuja
Principali Città: Lagos, Ibadan, Kano
Principali lingue parlate: Inglese (lingua ufficiale), Yoruba, Ibo, Hausa
Principali religioni praticate: Cristiana, Islamica, animista
Aspettativa di vita: 49 anni per gli uomini, 50 anni per le donne (fonte ONU)
Valuta: Naira
Esportazione: petrolio e derivati, cocco, caucciù

CARTA COSTITUZIONALE  DELLA NIGERIA

Noi il popolo della Repubblica Federale della Nigeria, avendo fermamente e solennemente deciso di vivere in unità e armonia come un indivisibile e indissolubile stato sovrano sotto Dio,  votato  alla promozione della solidarietà inter-Africana, pace nel mondo, comprensione e cooperazione internazionale, e a provvedere  ad una Costituzione  con il fine di promuovere il buon governo  e l’assistenza sociale di tutti i soggetti nel nostro paese, con principi di libertà, eguaglianza e giustizia, e al fine del consolidamento dell’unità del nostro popolo;  con il presente documento adottiamo e ci diamo la seguente Costituzione